Home fitness: ecco alcuni suggerimenti per i tuoi esercizi

Home fitness: ecco alcuni suggerimenti per i tuoi esercizi

Home fitness. Fare esercizio fisico in casa può essere un fantastico modo per tenersi in allenamento soprattutto se non hai tempi di andare in palestra, però è necessario osservare alcune regole per avere risultati ottimali.

Riserva lo spazio giusto al tuo home fitness

Non serve molto spazio per la tua area di esercizi fai da te. Se non usi attrezzi basta lo spazio di un tappetino, se invece userai delle attrezzature calcola lo spazio necessario per  riuscire a girare intorno agli attrezzi comodamente e a muoverti senza farti male.

Come scegliere la stanza giusta per allenarti?

Scegli una stanza con una buona esposizione al sole in modo da avere luce naturale e che sia abbastanza fresca nei periodi particolarmente caldi.

E’ importante scegliere una stanza che abbia dei buoni punti luce in modo da arieggiare bene il locale in tutte le stagioni.

Dove posizionare gli attrezzi?

Consigliamo di mettere gli attrezzi in un angolo del soggiorno, di fianco a una finestra, in modo da godere della luce naturale e si desidera guardare fuori mentre ci si allena.

E’ utile anche aggiungere qualche spazio in modo da aumentare la percezione dello spazio, dà profondità alla stanza e amplifica la quantità di luce per via del riflesso.

Quali attrezzi sono necessari?

Non può mancare un tappetino per fitness. Puoi puntare anche su  un tapis roulant che ti permette di fare walking, running e, una volta chiuso, lo riponi facilmente.

Non usare letto o divano al posto della panca. La seduta della panca è utile per preservare la posture durante l’esercizio che invece non consente il materasso.

Che frequenza di allenamento occorre osservare?

La frequenza è soggettiva in base ai risultati che si vogliono ottenere. E’ utile magari abbinare anche delle attività fuori casa come la piscina, il tennis, o jogging magari durante il week-end.

Un esempio di allenamento tipico

L’ora di allenamento può essere in questo modo suddivisa:

  •  5 minuti iniziali di stretching,
  • 20 minuti di lavoro cardio (tapis roulant, stepper o bike da camera),
  • 30 minuti di esercizi di tonificazione,
  • 5 minuti  finali di stretching.

Leave a Reply

Your email address will not be published.